Mattias Schmidt

Lista no. 9, candidato no. 24

24_Mattias Schmidt

Mi chiamo Mattias Schmidt, sono nato nel 1956 e vivo nel bellissimo nucleo di Brè con mia moglie Agata.
Accanto alla mia attività di agente commerciale nel settore vinicolo, sono Responsabile Regionale Ticino-Moesano per la cooperativa di condivisione Mobility Car-Sharing. In tutta la Svizzera oltre 120’000 clienti utilizzano questo servizio. In Ticino abbiamo 12 postazioni con una sessantina di auto. A Lugano siamo presenti con tre postazioni: alla Stazione FFS, presso l’USI e in Centro presso la “Pensilina”.
Sono attivo politicamente dagli anni ottanta nei consigli comunali di Rovio prima e Arogno poi, come primo “verde”. Dal 2008 sono attivo nei verdi di Lugano e “da sempre” in diverse associazioni.
Insieme ad alcuni amici abbiamo fondato uno dei primi gruppi di Cittadini per il Territorio, chiamato Uniti per Brè (oggi con circa 300 soci). L’obiettivo dell’associazione è quello di salvaguardare l’unicità di questo villaggio che con altri come Gandria è protetto a livello nazionale dai vincoli ISOS (Inventario federale degli insediamenti svizzeri da proteggere d’importanza nazionale).
Con la nuova legge federale sulla protezione della natura votata dal popolo Svizzero, anche la città di Lugano dovrà adeguarsi e inserire questo vincolo obbligatorio nella revisione del Piano Regolatore. L’azione di Uniti per Brè ha portato all’accettazione, da parte del Consiglio Comunale, di una mozione, che chiede la revisione del piano regolatore di Brè. La revisione di questo comparto potrà essere da esempio per la futura revisione generale del Piano Regolatore di Lugano che riguarda anche gli altri villaggi del comprensorio comunale.
Assieme all’ATA (Associazione Traffico e Ambiente) e alle altre associazioni di Cittadini del Luganese abbiamo lavorato sul Piano dell’agglomerato del Luganese (PAL 1, PAL2, PAL3). Abbiamo presentato parecchie osservazioni che purtroppo non sono state recepite dalla politica locale.
Anche la Confederazione ha criticato questo piano dell’agglomerato giudicandolo costoso e poco efficace. Si tratta di un tema complesso e non riassumibile in una breve presentazione. Trovate molte info sul sito dei Cittadini per il Territorio di Massagno.
Da sempre utilizzo i trasporti pubblici per i miei viaggi di lavoro in tutta la Svizzera. Sono membro di comitato di ASTUTI (Associazione Ticinese Utenti Trasporti Pubblici), sezione Ticinese di Pro-Bahn Schweiz, che è l’associazione che difende gli interessi degli utenti dei trasporti pubblici.
Unire tutte queste attività è impegnativo. Mi trovo però in compagnia di “compagni di viaggio” entusiasti e motivati e si riesce, nonostante tutto, a portare avanti discorsi costruttivi. Nuove forze sono sempre benvenute e spero che chi legga queste righe abbia voglia di impegnarsi per la cosa pubblica, se non lo fa ancora.
Le mie passioni sono la montagna, le camminate, la bicicletta, i viaggi (non in aereo) e la lettura come pure la buona cucina e il buon vino dove unisco lavoro e passione.
Il mio modello e esempio di uomo politico è Tita Carloni. Tita era un uomo di grande cultura e umanità, che, come pochi, ha sempre messo i valori e gli interessi della comunità davanti ai suoi interessi personali. Con lui ho condiviso parecchi anni di consiglio comunale a Rovio. Al suo fianco ho combattuto la battaglia contro l’apertura della Caccia al Camoscio al Monte Generoso. La nostra iniziativa contro la caccia a sud del Ponte Diga ha avuto grande impatto e alla fine si è raggiunto un compromesso con le autorità Cantonali, compromesso accettate dalle due parti e che ha ridotto la caccia nel Mendrisiotto.
Recentemente abbiamo purtroppo visto il Gran Consiglio che, senza rispetto delle nostre 15 mila firme, ha allentato la legge che era stata concordata, riaprendo la caccia al cervo. Ma noi continueremo a lottare per una società più rispettosa sia tra esseri umani che verso gli animali e la natura in generale.
Il mio sogno per le elezioni comunali 2016 a Lugano è portare Nicola Schönenberger in Municipio. Più realisticamente l’obiettivo vuole essere la conferma del gruppo di tre persone in Consiglio Comunale. Io mi impegno per questo e per questo è importante votare la lista numero 9.